Acquaticità neonatale


corso neonatale

 

ACQUATICITA’ NEONATALE   (IN ACQUA CON I GENITORI)

Il corso di “acquaticità neonatale” è un’attività dedicata ai bambini più piccoli a partire dal 3° mese di vita. Nell’ultimo trentennio lo sviluppo di tale attività ha avuto un grande interesse e pertanto una grande evoluzione; questo grazie al sempre crescente interesse rivolto ai bimbi sin dai primi mesi di vita per migliorarne la crescita in maniera fisiologica.

Questo corso permette al neonato di prolungare la sensazione naturale che ha percepito per nove mesi all’interno dell’utero materno e pertanto, in un ambiente più familiare e confortevole, di poterne stimolare il movimento nello spazio in modo tridimensionale in una dimensione confortevole. Tale attività incrementa nel neonato la presa di coscienza di se stesso, dell’altro (il genitore) e dell’ambiente che lo circonda.
Il neonato impara  in tal modo a conservare e mantenere il riflesso di apnea stimolando in tal modo la muscolatura che gli consentirà di affrontare in maniera migliore e più fisiologica le tappe evolutive di crescita muscolo-scheletrica, l’apprendimento e lo sviluppo degli schemi motori di base.

L’infinita quantità di percezioni che il bambino può sperimentare in acqua arricchiscono il suo bagaglio motorio e pisco-fisico: agilità, coordinazione, equilibrio, rafforzamento dell’apparato muscolo-scheletrico, il tutto in un gioco che viene condiviso e vissuto con il genitore.

Quali sono gli obiettivi degli esercizi di acquaticità neonatale?

  • ·Far riprendere al neonato il contatto con l’acqua, quindi, non perdere la confidenza con l’elemento che lo ha cullato 9 mesi;
  • ·Stimolare il fisiologico sviluppo muscolo-scheletrico e psicofisico;
  • ·Stimolare lo sviluppo della percezione di se e degli altri;
  • ·Rinforzare il sistema immunitario;
  • ·Rinforzare l’adattamento sensoriale;
  • ·Sviluppare fisiologicamente cuore, polmoni e apparato muscolo-scheletrico;
  • ·Non perdere il riflesso di apnea!!
  • ·Dedicarsi un momento intimo e di condivisione col proprio bebè;
  • ·Divertirsi!

 

Un corso di nuoto neonatale dura circa 9 mesi e si compone sostanzialmente di tre di diverse fasi: ambientamento, galleggiamento, immersione.
Coma già accennato nel nuoto neonatale i bambini sono accompagnati in acqua dai genitori. È possibile accompagnare i propri bambini in acqua anche se non si è capaci di nuotare in quanto il nuoto neonatale viene praticato in piscina dedicata con massima profondità pari a 120 cm.

Buon divertimento.